Voglio sapere

Voglio sapere
Sapere l’essere che mi si presta, con cui mi si confonde
la luce cui febbrilmente
mi commisero
scottatura, quiete dei cuori fecondi
d’amore e disprezzo profondi

Voglio sapere
Sapere la costola della gabbia
toracica che sono senza torto
incollata al sedile dei sentimenti
d’affetto, mi addormento
Sono, ben protetta, l’osso limato
di una sorte
chiaro-oscura.
Luce ambigua dei sogni
sognatori di un indomani
incerto splendido

Voglio sapere
Sapere la mia luce così tiepida e bruciante invischiata nel sole
soffocante, fonte della mia esistenza sole
A bruciarmi è stato il sole, la passione sfrenata per il sole

Voglio sapere
Sapere se Calixthe Beyala aveva ragione
la sua fiducia beata nel mito di Edoné
credere nell’ingenuità della dolce luce
piena di incrollabile umanesimo
soccorrere l’essere in angoscia sulla terra
per ricompensa cadere nella trappola
tesa, premeditata, uscirne carbonizzata
A bruciarmi un sole fallocraticamente misurato
spegnere la mia luce per sempre
inumata

Voglio sapere
Sapere se il mondo me lo dà questo anticipo
cifrato senza confondere
Io valgo per questo sovrannumero classificato
la mia voce stimata al plurale
la maggioranza silenziosa violentata
detronizzata
una minoranza sudicia in tentacoli tattili aizzati di alghe. A ogni costo fagocitare
il secondo sesso frutto formattato secondo
un sole che brucia senza contesto rivelato

Voglio sapere
Sapere senza piagnucolare sulla mia sorte segnata
Sono io questa luce nel mio senso ignorata
Sapere che non sono questo secondo
sesso al sesso secondo

Una luce virtuosa mi guida
Mi accarezza dal fondo delle mie speranze
Perdonare, riconciliarmi con la luce
Sole. Costruire ogni giorno la vita
Portare, senza pensieri né disprezzo, in me la vita
Scuotere Cielo e Terra per innalzare la vita
empia senza pensare al sole che brucia.

***

Voglio sapere [Je veux savoir, di Marcelle Koutchoukalo Tchassim]
Traduzione di Michela Mengoli

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *