Sei donna

Per una stagione lunga a malapena diversi eoni
Mi sono immersa nella quiete
In attesa del giorno in cui la donna trovi la propria
Intrappolata in questa nuvola di silenziosa oscurità
Come fa il mondo a fingere con una tale noncuranza?
Per tutto ciò che c’è di buono là fuori
Permettetemi di dire la verità

Come pronunciano dolcemente dichiarazioni convincenti
Liberate la donna, lasciate libere le nostre ragazze
Sii solo ciò che ti diciamo noi di essere
Poca ragione e attività mentale richieste
Credi solo a quello che ti diciamo noi di credere
E poi sarai libera
Sii libera, donna, sii libera

Dalla servitù di filosofie mal riposte
È un mondo di uomini, mentalità antiquate
Hanno stabilito che una donna debba essere debole e fragile
Senza una voce propria, un oggetto all’asta
Nessuna emozione giustificata
Esprimere la propria opinione non si addice a una signora
Così deve essere una donna, dicono, eccezionale

Una casa innalzata è destinata ad appassire col tempo
Il sole, la pioggia, gli uragani
La portano ad avvizzire col tempo
Assicurati di controllare le fondamenta quando ti trovi lì
Sono certa che capirai cosa intendo
Donna, solo un sostegno rivendichi
Lei resiste, super donna, fondamenta solide

Lei è donna
Se solo la comprendessi
Rimarresti di certo senza fiato
Conduce la sua guerra, sconfigge le sue paure
Con letizia
Perfino in un mare di lacrime
Può ribaltare il pronostico di un oggi infelice
Lei è donna, un mistero che si svela

Se mai fosse stata fatta come me
Una donna nera nata in questo santuario africano
Opportunità appaiono con la luna piena
possibilità fugaci che devi reclamare
Possa lei scappare prima che tu senta lo sparo
Travolta da una disperazione così abissale
Contraddetta e poi paragonata agli uomini
Sorgerai, donna, la tua luce si è accesa

Lascia che te lo dica come meglio posso
In parole semplici potrebbe essere più chiaro
Sei bella, sei forte, donna
Sei importante, la tua voce deve essere ascoltata, donna
Di fronte a terribili avversità tu osservi
Come in uno specchio che riflette la complessità
Il disfacimento della nostra essenza, la diversità
Sbalordita da una semplicità così squisita
Sii tutta la donna che puoi e che dovresti davvero essere
Tu sei donna

***

Sei donna [You Are Woman, di Ama Nuamah]
Traduzione di Julia Arena

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.