Ada

Le nostre canzoni stanno svanendo
Sto quasi dimenticando i passi del nostro ballo preferito
Le nostre voci stanno perdendo la loro profondità
A malapena riesco a sentire il tuo respiro rasserenante

Da quando ho lasciato la nostra terra
In cerca del denaro dell’uomo *Oyibo (bianco)
Hai perso il tuo amore per me
Ricorda tutte le cose che abbiamo sognato
Il nostro giovane amore si è perso troppo presto
Ma il nostro amore era fedele
e non ha dichiarato una singola battaglia
La mamma pensava che fossi sotto l’effetto di un incantesimo
Ma Ada, tu eri troppo una signora
Perché ti immaginassi di prendere a pugni
un sacco di noci di cola

Ada, me ne sono andato
perché tu hai voluto che mi affrettassi
Non hai mai accettato le cose in piccolo
Hai detto che volevi essere sulla bocca di tutti
“Il mio uomo bianco mi porterà la mia corona”
Hai detto che il nostro albero di palma
non ti soddisfaceva più
Volevi una panchina dell’amore
per le nostre parole romantiche
Una panchina dell’amore come quella
di quel film Oyibo che abbiamo visto
Abbiamo detto molte cose
ma ci siamo anche scambiati le nostre promesse
Avevi detto di essere certa che fossi la persona giusta

Ma allora cosa ne è stato di ciò che avevamo?
Ada, il tuo uomo bianco è ora nella terra dei bianchi
Intento a realizzare una corona per la sua sposa più bella
Ada, pare che tu abbia scordato troppo in fretta
le canzoni che cantavamo
I miei piedi doloranti che hanno macinato chilometri
per vedere il tuo viso
Hai dimenticato il sapore del sudore che ti sfiorava il volto
Quando ci incontravamo e scambiavamo caldi abbracci
Hai detto poco, da quando sono diventato un uomo bianco
La mia vista si offusca, Ada,
perché non potrò più rivederti

Ada, aggrovigliami nei tuoi silenziosi sussurri notturni
Lascia che le tue parole riscaldino lentamente il mio cuore
Riportami a quella dolce innocenza
Fa’ che il nostro amore torni a vivere

***
*Oybo è una parola nigeriana usata in Yoruba, Igbo e Pidgin per riferirsi ai bianchi

Ada [Ada, di Ama Nuamah]
Traduzione di Julia Arena

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.