Aggiustabile

Tu sei aggiustabile,
tieni la mia mano & lasciami guarire le tue crepe.
Faranno meno male,
la caduta & lo sfracellamento;
starai meglio
modellando i tuoi pezzi & parti.
Non andrò via. Aspetterò l’alba
& decideremo cosa fare
con tutto questo sole.

***
Aggiustabile [Fixable, di Harriet Anena]
Traduzione di Maria Pia Arpioni

Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *