L’ira dei tuoi saggi

Africa dalle mille piaghe incancrenite
Invischiata nelle tenebre politiche
Africa mutilata e atassica
Nel tuo sguardo inquieto
Ma colmo di dolcezza
Nel tuo cuore crocifisso
Ma grondante di amori sacrificati
Si leggono i tuoi oggi assetati
E le speranze dei tuoi figli pacificati
Queste spine che mi trafiggono
Questi fasci che mi feriscono
Questo peso che mi opprime
E mai mi abbandona
È questo vortice di parole
Che mi rifiuta il riposo
È questo potente messaggio
Che elegge a passaggio
Questo mio essere che si dilata
Questo ciclone che mi toglie il soffio
Mi soffia i tuoi turbamenti
Mi insuffla la tua speranza
E l’ira della tua pace
La tua ira dai lampi radiosi
L’ira dei tuoi saggi

***

L’ira dei tuoi saggi [La rage de tes sages, di Claudine Assiba Akakpo]
Traduzione di Luciana Pepino

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *