Guardare avanti

Attaccato a piccoli sogni
l’anno si ripiega
in uno stanco tramonto
come una foglia di mimosa

Mormora e urla
nuovi nomi
vecchie promesse
bugie già dette
in questo stesso luogo
da cui si sprigionano le canzoni
libere in risate e lacrime inesplorate

Deponiamo corone di disillusione
senza altra via se non quella di vedere speranza
nelle economie in crescita
valute deboli
culture in evoluzione
convinzioni mutilate
comunità intolleranti
e famiglie liberali

I nostri occhi si soffermano su amore e dignità
A cui chiediamo di restare
restituendo l’infanzia ai bambini
la vita ai viventi
in un anno nuovo
che si spalanca con bisbigli e urla
promesse mantenute
canzoni sprigionate
in lacrime e risate inesplorate.

***

Guardare avanti [Looking Forward, Nana Nyarko Boateng]
Traduzione di Pina Piccolo

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *