Lei mare

Lei mi porterà via
Se la fisso abbastanza a lungo
E intensamente
Mi bisbigliò all’orecchio una volta una donna saggia
Se avessi danzato abbastanza a lungo
E intensamente per Lei Mare
Lei Mare avrebbe danzato dentro le sue onde
Mi avrebbe portata nell’esultanza delle sue profondità infinite
Quella grossa, fragorosa risata che fa tremare il centro della terra
Se avessi riso abbastanza a lungo e intensamente per Lei Mare
La vecchia saggia l’aveva fatto

E ora è lei il Mare e il Mare è lei
Lei Mare Mare Lei

Se diventassi Mare…. A lungo e intensamente…
Lei diventerebbe me e io diventerei Lei.

Lei Mare [She Seas, di Nana Akosua Hanson]
Traduzione di Pina Piccolo

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *