La moglie del marito cristiano rinato a Kampala

La fedele moglie di un marito cristiano rinato
è una donna molto confusa.
Si schiaffeggerà le guance con una bibbia
Per non ridere alle battute di un altro uomo.
Suo marito, secondo i voti nuziali,
le fornirà humour a sufficienza fino alla morte.
Terrà unite le sue cosce doloranti
e pregherà Gesù di allontanare i pensieri di masturbazione,
dopo che il Signore l’avrà rassicurata che è una brava donna
che paga l’affitto, mentre suo marito compie l’opera del Signore.
E quando suo marito torna sempre alle 4 del mattino dalle preghiere notturne
con le sorelle della Chiesa della Salvezza d’Africa,
che è la chiamata di Dio nella sua vita,
Allora lei dovrebbe chiedere perdono perché non prega come lui.
Anche se la sua libido riempie il letto vuoto
come il serpente nell’Eden.
Anche se il bambino che piange nella culla accanto
è il dono di Dio per suo marito.
È un miracolo, le ha detto dopo che la domestica ha partorito.
Ho un figlio.

***
La moglie del marito cristiano rinato a Kampala [ The wife of the born-again Christian husband in Kampala, di Beverley Nambozo Nsengiyunva]
Traduzione di Veronica Piovaccari

Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *