La soglia

(Per le mie sorelle che rifiutano le Mutiliazioni Genitali Femminili)

Ho diciassette anni
La luna ridacchia timidamente e accarezza i cieli
Le Sipi Falls scrosciano in un’ondata di frenesia.
Io danzo con le cascate a valle
Una sfumatura di calore mi travolge
I miei piedi sfregano …
Il mio futuro.

Il villaggio si sveglia
È la stagione dei riti
La ricerca …
Lei scende con un coltello  
Trattengo le mie lacrime e placo la sua sete
Lei incide.

Mi trasformo …
I suoni rassicuranti delle Sipi sono lontani
Soffocati da una durezza … un dolore
Un dolore solitario
La mia femminilità è stata rubata
Sono diventata una donna …
Il mio futuro.

***
La soglia (Per le mie sorelle che rifiutano le MGF) [Threshold (For my sisters rejecting FGM), di Hilda Twongyeirwe]
Traduzione di Veronica Piovaccari

Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *