Cos’è che non quadra?

In questo mondo dove l’orrore diventa pane quotidiano
il mio spirito fatica a contenersi nel vincolo
stretto in cui ci racchiudono i signori senza fede né legge di indicibile crudeltà; quei dannati in preda ad una ossessione diabolica distillano il veleno freddo che trasuda dai loro cuori di felini forgiati in tubi di acciaio ripiegato di un altro tempo di un mondo straniero che genera speci sconosciute lontano da tutte le mostruosità diffuse dalle mitologie; fra tutte le mutazioni di genere che mio cugino Darwin avrebbe potuto predire
Cos’è che non quadra?

In questo mondo in cui l’orrore diventa una pena da vivere il mio cuore piange e sanguina in questa cripta lugubre dove tentano di seppellirci i seguaci di Satana senza comuni misure con le megere del tempo che fu.
Chi potrebbe della curva invertire l’inquietante tendenza farci uscire da questo mondo che va alla deriva come un battello ebbro? Dio guarda e attende di vedere ma con impotenza Sembra che non possa salvarci senza di noi sempre
Chi ci libererà dunque da questa razza spregevole di onirofagi? superando di gran lunga il regno degli antropofagi votati alla gloria di tutti i fanatismi genocidari; di tutti i razzismi ed estremismi?

Qualcosa non quadra!

In questo mondo in cui l’orrore diventa linguaggio umano il mio essere soffoca e muore sull’inenarrabile sentiero in cui ci trascina la follia omicida di oscuri assassini persi nei meandri di un mondo di spinta anomia governato da logiche in palese decadenza; sembra che il Male sia stupido cieco e senza ancoraggio
Non ha padre né madre Non ha cuore né volto
Credetemi davvero non quadra

Guardiani del tempio dove sono le vostre truppe le vostre armi i vostri mantelli per spezzare questo mondo di terrore che seminano alienati mentali per rendere kamikaze i fucili e le bombe, per rendere kamikaze i kamikaze per salvare il mondo folgorato liquefatto nelle camere a gas?

***

Cos’è che non quadra? [Qu’est-ce qui ne tourne pas rond?, di Germaine Kouméalo Anate]
Traduzione di Luciana Pepino

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *