Il sole & i figli dell’Africa

Arrivano qui con facce vuote
alla ricerca del sole
i raggi del sole equatoriale colpiscono i loro occhi,
sbattono gli occhi e trovano il figlio,
calmo, che sorride ai loro portafogli
con una pistola calda, dura, nera, col grilletto alzato.
Non c’è discussione con una pistola così tra le gambe.
Fra sorsi di buon caffè nero, mal preparato
in un tentativo di coffee shop,
sedimenti di caffè in rivolta si raccolgono in fondo alle tazze di caffè,
“Volete ordinare del tè inglese?”, azzarda la cameriera.
Educatamente, distolgono lo sguardo e osservano il figlio
dal sapore nero, si rifiutano di cambiare il loro ordine.
Decidono per il nero e di non tornare mai più al bianco.

***
Il sole & i figli dell’Africa [The sun & sons of Africa, di Pamela Elisabeth Acaye]
Traduzione di Maria Pia Arpioni

Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *