Il sogno di scrivere

Siamo
Scrittori e scrittrici con la licenza di creare
Restiamo ai Margini
Indagando come investigatori
Sondando come hacker
Accumulando esperienze
per costruire storie
E poesia
di quanto vediamo
Sentiamo
Tocchiamo
Assaporiamo

Qui il palco è pronto
E noi ci esibiamo
Vi solletichiamo la pancia con i nostri giochi di parole
Le vostre dita dei piedi formicolano
Danzando
Al ritmo dei nostri versi

Dipingiamo nuove realtà
E voi fuggite con noi
Verso mondi incantati
Di cieli rosa
Con una ciliegia al posto della luna
Cristalli di zucchero come stelle
Vino frizzante come pioggia
Ci annulliamo
Per creare arte
Condividamo le nostre più oscure creazioni
E voi trovate conforto nelle nostre confessioni

Voi vi sfamate
Noi veniamo gettati via
Come bucce di banana

Le nostre creazioni sono merce
Rubata dagli scaffali
Da organizzatori di eventi
Individui
Organizzazioni
Le nostre pubblicazioni
Sono carta straccia lungo Nasser Road
Riprodotte
Da fotocopiatrici
Senza alcun rispetto dei diritti d’autore

Avvizziamo
Moriamo di fame
I padroni e le padrone
ci scacciano dalle loro terre
Ci gettano sulla strada
Sprofondiamo in baratri
di depressione,
di torpore inquieto,
di droghe
e ferite,
Soffriamo,
Piangiamo.
Ci arrostiamo i polmoni
sperando che il caldo
ci trasporti in un luogo migliore
Ci innaffiamo il cervello
di rum e whiskey
Ci giochiamo tutto

Arsi dalla povertà
Accettiamo i raduni,
Ripudiamo la libertà
Con il collo stretto da cravattini,
Arrampicate su tacchi pericolanti,
Ci nascondiamo dietro alle nostre scrivanie.
Gli stipendi ci piovono addosso
I titoli ci incoronano con deferenza e rispetto
“Direttore dell’ispettorato”
“Segretario del consiglio”
“Manager della corporazione”

Come perle di una collana rotta
Cadiamo dalla scena letteraria
Ogni perla,
Un sogno di scrivere infranto.
Accendiamo la speranza
Le ceneri impediscono la crescita
I nuovi aspiranti evitano il mestiere
E quindi proclamiamo l’Uganda deserto letterario.

Gli scrittori sono creatori,
Gli Dei e le Dee
Non vanno in pensione.
Arrancano
Senza stipendio
senza garanzie
di successo.

Siamo scrittori e scrittrici,
Governiamo su deserti letterari
Come un’oasi
Dove aspiranti
Bevono
Mentre rincorrono il sogno di scrivere.
Se non inseguiamo il sogno
Non lo raggiungeremo mai

***
Il sogno di scrivere [Dreams To Write, di Arinda Daphine]
Traduzione di Stefania Gliedman

Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *