In principio era il verbo

Non sono che una risonanza dell’Africa
E le parole essenza dell’arte che pratico
Solo effluvi e metafore delle mie emozioni
Espressione della mia fucina mia sete di libertà mia devozione

Non sono che il suono che dà vita e movimento
Alle parole che forgiano i miei desideri inevitabilmente
Non come una marionetta ma come uno strumento
Perché queste parole si forgiano secondo i miei sentimenti

Non sono che un fonema che dà senso ed esistenza
A quelle parole che rifiutano di farsi schiacciare dall’impotenza
A quelle parole che rifiutano di annegare nell’assenzio
Perché condannate a morte in nome della legge del silenzio.

Dopo aver bighellonato come un vero bohémien
Nel tentativo di sfuggire al quotidiano e ai suoi problemi
Il mio spirito ha preso un biglietto solo andata per il mondo artistico
E ha posato le valigie nella nazione poetica

Perché in principio era il verbo
Ha assunto nella mia arte un ruolo perno
Alla fonte degli abissi della mia anima attingendo
Per trasformare i miei pensieri nelle parole che vado declamando

Con la voce di una Griotte del continente nero
Farò arrivare i miei versi oltre le frontiere
Cercherò di perpetuare questa singolare anima della cultura oratoria
Con la quale i nostri avi ci trasmettevano la storia

A volte prendo in prestito la penna e l’inchiostro di Baudelaire
Per rendere omaggio a Senghor, Damas e Césaire
E quando ho voglia di ostentare la mia nera attitudine
Mi abbevero ai loro scritti e poi vomito la mia negritudine

Per declamare ancora e ancora senza finire più
Parole rivoluzionarie come quelle di Kourouma Amadou
Per far scoprire al mondo le nostre poesie dai colori tropicali
Proclamandole a cappella o con sottofondi musicali

Quando dipingiamo con i versi le nostre anime gonfie di sincerità
Che animano le nostre parole assetate di verità
Voglio rivendicare attraverso lo slam, fare slam per contestare
Non voglio fare slam per la gloria o per farmi acclamare!

***
In principio era il verbo [Au commencement était la parole, di Amina Mèliane Bamba (Amee)]
Traduzione di Maria Luisa Vezzali

 
Link alla versione originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.